CHIRURGIA DELLA CALVIZIE
CHIRURGIA DELLA MANO
CHIRURGIA ESTETICA
Un modo corretto di accostarsi alla chirurgia Estetica
LA RINOPLASTICA: concetti generali
LA RINOPLASTICA: l'intervento
LIPOSUZIONE: concetti generali
LIPOSUZIONE: l'intervento
PROTESI MAMMARIE: quando sopra e quando sotto il muscolo?
LE RUGHE DEL VISO: i Fillers e la dermoabrasione
LA RINOPLASTICA:Complicanze della rinoplastica: il naso "in sella"
OTOPLASTICA: Concetti generali
OTOPLASTICA: l'intervento
IL THERMAGE: una valida arma nel trattamento del rilassamento cutaneo
INTRALIPOTERAPIA
CURRICULUM PROFESSIONALE
FILMATI PERSONALI IPNOSI DA YOUTUBE
I MIEI RECAPITI
I NOSTRI CONSULENTI
IPNOSI
MICROCHIRURGIA
TEMA DEL GIORNO
TRATTAMENTI LASER
TRATTAMENTO DEI TUMORI CUTANEI
ULCERE DA DECUBITO E VASCOLARI


Sito realizzato da: MRWebEng

LIPOSUZIONE: concetti generali

E' questa una tecnica chirurgica che si avvale di piccole incisioni ( circa 1 mm.) attraverso cui vengono trattate ampie zone di cosiddetta "cellulite".
La liposuzione è stata descritta verso la fine degli anni '70 da Autori francesi e dedicata al trattamento di depositi di grasso "localizzati", ovverosia di cuscinetti che escono al di fuori di una silouette immaginaria. Le indicazioni sono state poi estese anche al trattamento di accumuli " a tuttotondo" con risultati quanto mai scadenti, per ritornare poi sui propri passi.
La guarigione chirurgica può essere divisa in vari tempi post-operatori:
- il primo, che io chiamo "DI SCONFORTO" rappresenta indicativamente i primi 15-20 giorni, in cui la paziente, guardandosi, trova che non è cambiato assolutamente nulla! ed è convinta di essere stata truffata. Ovviamente perchè la cute che è stata abituata per tanto tempo ad una forma, continua ad averla ancora; in più la metodica chirurgica determina gonfiore, che andrà a sostitutirsi ai cuscinetti, causando il disegno più o meno come prima dell'intervento.
- il secondo, che io chiamo "DEL GRANDE DIMAGRIMENTO", in cui ritorna la fiducia nel Chirurgo, ma si ha la convinzione " che se avesse tolto un poco di più sarebbe stato meglio". In questo periodo, che comprende il primo e secondo mese post-operatorio, si assiste alla regressione degli edemi, per cui l'occhio ed il centometro ridanno consapevolezza che l'intervento è stato eseguito in maniera congrua.
- il terzo, che io chiamo "DEL PICCOLO DIMAGRIMENTO" in cui la retrazione cicatriziale interna ridà la visione della "falsa avarizie" del secondo periodo. Durante questa ultima fase di guarigione, progressivamente la situazione si "pareggia" ed anche quelle piccole imperfezioni che apparivano sulla cute vanno via via scomparendo.
Rare sono le situazioni in cui si necessita di terapie adiuvanti; queste dovranno essere attuate non prima di 10-12 mesi post-operatorie, e quasi mai sono chirurgiche.



Ultimo aggionamento il: 11/10/2018

Visitate anche www.ConcordiaHospital.it



Pittura Moderna e arte contemporanea Pittura Moderna Arte Contemporanea Murano glass vetri di murano Autonoleggio Autista Chirurgia Plastica Ristrutturazione Edilizia Roma Hotel Roma