CHIRURGIA DELLA CALVIZIE
CHIRURGIA DELLA MANO
La Sindrome del Tunnel Carpale
Il Dito a Martello
IL MORBO DI DUPUYTREN: Concetti generali
Urgenze nelle patologie della mano
CHIRURGIA ESTETICA
CURRICULUM PROFESSIONALE
I MIEI RECAPITI
I NOSTRI CONSULENTI
IPNOSI
MICROCHIRURGIA
TEMA DEL GIORNO
TRATTAMENTI LASER
TRATTAMENTO DEI TUMORI CUTANEI
ULCERE DA DECUBITO E VASCOLARI


Sito realizzato da: MRWebEng

La Sindrome del Tunnel Carpale

CHE COS’E’: La Sindrome del Tunnel Carpale è una patologia della mano molto frequente che ne compromette la sua normale funzionalità. Colpisce soprattutto il sesso femminile, generalmente in età media o avanzata e si presenta, in circa l’80% dei casi, in forma bilaterale. Il Tunnel Carpale è uno spazio anatomico, situato nel polso, formato dalle ossa del carpo e da un legamento fibroso, il legamento trasverso del carpo che costituisce il tetto di questo canale, in questo spazio decorrono i tendini flessori delle dita, il nervo mediano.
La Sindrome del tunnel Carpale compare quando il nervo mediano, nel suo passaggio attraverso il polso, viene compresso tra il legamanto trasverso e le ossa del carpo.

CAUSE: Le cause possono essere diverse: infiammazione delle guaine che rivestono i tendini flessori (tenosinoviti, tendiniti), lussazioni o fratture del polso, artrosi ed artrite, attività lavorative che richiedono dei movimenti ripetitivi delle mani, fattori ormonali, insufficienza renale, diabete, amiloioidosi, fattori idiopatici; gran parte di queste cause portano ad un ispessimento del legamento trasverso con conseguente compressione del nervo mediano nel suo passaggio attraverso il tunnel carpale.

Lo scopo dell’intervento è quello di liberare il nervo mediano dalla compressione.

SINTOMI: Senso di addormentamento, riduzione della sensibilità, gonfiore, parestesie dolorose tipo “formicolii e scosse”, diminuzione della forza possono insorgere in ogni momento della giornata ma più frequentemente sono presenti la notte e la mattina al risveglio (il paziente riferisce il bisogno di alzarsi dal letto e di scuotere e massaggiare la mano per farla “risvegliare”). Sono colpite principalmente le prime tre dita della mano con irradiazione anche all’avambraccio ed al braccio.
I deficit di forza sono limitati all’opposizione ed all’abduzione del pollice e nei casi più avanzati è presente ipotrofia od atrofia dell’eminenza tenar (appiattimento della base del pollice).

DIAGNOSI: Il quadro clinico caratterizzato da parestesie dolorose, ridotta sensibilità, senso di addormentamento notturno alle prime tre dita delle mani che già da solo potrebbe essere sufficiente a diagnosticare la Sindrome del tunnel Carpale va comunque sempre accompagnato da esami strumentali.
L’elettromiografia (EMG) e l’elettroneurografia (ENG) sono gli esami che di prassi vengono effettuati per confermare la diagnosi e la gravità della compressione del nervo mediano che viene evidenziata da un rallentamento della conduzione dell’impulso nervoso che il nervo subisce nel suo passaggio attraverso il tunnel carpale.
TERAPIA CONSERVATIVA La terapia conservativa va tentata nelle forme iniziali, quando i sintomi non sono gravi ed all’esame elettroneurografico od elettromiografico vi sono solo lievi alterazioni della conduzione nervosa. Terapie come ultrasuoni, laser, infiltrazioni locali con farmaci cortisonici, l’uso di tutori per la mano, possono alleviare i sintomi ma hanno solo un effetto temporaneo.

TERAPIA CHIRURGICA: La terapia d’elezione nelle forme avanzate di Sindrome del Tunnel Carpale è l’intervento chirurgico.
Il ricovero avviene usualmente in regime ambulatoriale o in day hospital. L’intervento viene eseguito in anestesia locale e consiste nel sezionare il legamento trasverso del carpo mediante una piccola incisione palmare di circa 2 centimetri. Con questa tecnica chirurgica la durata totale dell’intervento è di circa 6 minuti. Al termine il polso viene immobilizzato con una fasciatura per circa una settimana.
Con questa operazione la funzionalità della mano viene riacquistata subito con la scomparsa dei dolori notturni e del senso di addormentamento.



Ultimo aggionamento il: 14/07/2015

Visitate anche www.ConcordiaHospital.it



Pittura Moderna e arte contemporanea Pittura Moderna Arte Contemporanea Murano glass vetri di murano Autonoleggio Autista Chirurgia Plastica Ristrutturazione Edilizia Roma Hotel Roma